FONTANA DI PAPA

logo fontana di papaLa casa vinicola affonda le radici nella storia: il nome fa riferimento ad una fontana che aveva la funzione di ristorare i viaggiatori, costruita per volere di Innocenzo XII alla fine del XV secolo.

La storia evolve e nel 1959, ad Ariccia, nasce Fontana di Papa, riprendendo il concetto di ristorazione appartenente alla fontana omonima e trasferendolo nella produzione del vino.

Nel corso degli anni si sono sviluppate diverse e sempre più moderne tecniche di lavorazione, rendendo così il prodotto di qualità. Il vino della Cooperativa si è, dunque, affermato sul mercato nazionale italiano. Il marchio Fontana di Papa ha, inoltre, conquistato molta notorietà in Europa e in alcuni paesi del resto del mondo.

Attraverso il nome, Fontana di Papa, svela la propria vocazione locale che consiste nella diffusione della cultura dei Castelli Romani attraverso il vino, all’insegna di una viticoltura autoctona che riceve consenso sul mercato nazionale e su quello estero: oltre il 30% dei prodotti è esportato in Europa, Stati Uniti e Canada, una percentuale rappresentativa del successo internazionale dell’azienda.
Fontana di Papa arriva lontano perché ha tutti i numeri per competere con la concorrenza globale: circa 150 piccoli e medi produttori del luogo cooperano per produrre un grande vino, coltivando ben 600 ettari delle colline romane e dando vita ad una gamma di prodotti di prima classe, in grado di soddisfare le esigenze di consumatori differenti.

I vini Fontana di Papa sono frutto di un lavoro, iniziato più di 50 anni fa, di persone che hanno dedicato amore e passione al vino, e ne dedicano ancora.

There is a mobile optimized version of this page, view AMP Version.