INPS: fine prognosi malattia e rientro anticipato al lavoro

INPS: fine prognosi malattia e rientro anticipato al lavoro

(Dott. Alessandro Gaetani – Responsabile ufficio “Orientamento al Lavoro” di Laziodisu)*

L’INPS - con Circolare del 02 maggio 2017, n. 97 - ha fornito alcune indicazioni in merito alle modalità con cui richiedere la rettifica della data di fine prognosi riportata sul certificato medico, nell’eventualità di riduzione del periodo di malattia.

Al riguardo, l’Istituto ha ricordato che il rientro anticipato al lavoro è possibile solamente se il certificato medico viene rettificato, ma tale rettifica – per essere considerata tempestiva - non è sufficiente che sia effettuata prima del termine della prognosi originariamente certificata, bensì è necessario che intervenga prima della ripresa anticipata dell’attività lavorativa.

La rettifica, poi, deve essere richiesta al medesimo medico che ha redatto il certificato, riportante una prognosi più lunga.

L’inadempienza a tale obbligo è sanzionabile, per il lavoratore, con le sanzioni già previste per i casi di assenza ingiustificata alle visite di controllo.

https://www.inps.it/CircolariZIP/Circolare%20numero%2079%20del%2002-05-2017.pdf

---------------------------

*) Lo scritto è a titolo personale e non impegna l’Amministrazione di appartenenza

There is a mobile optimized version of this page, view AMP Version.